19 maggio 2013

passaggio a sud ovest n.1 - Seconda giornata

Un progetto di Teatro delle Ariette e Cantharide

in collaborazione con Carta|Bianca e Teatrino Giullare


Caro concittadino di questo mondo trottola,

hai A CUORE il bene comune?

Hai un’idea di società da difendere, da proporre, da PRATICARE?

Hai istinti lontani dalla violenza, dalla sopraffazione, dall’intolleranza?

Hai SENTIMENTI diversi dall’egoismo e dall’odio?

Hai un SOGNO?

Ogni giorno, nei gesti della vita quotidiana, coltivo l’INTELLIGENZA, la LEGGEREZZA, la POESIA e il CORAGGIO.

Lo faccio perché ne ho bisogno come dell’aria che respiro.

NON SONO DISPOSTO AD ARRENDERMI.

Per questo ti chiedo di essere con me nelle piazze di Zola Predosa e di Bazzano il 18 e 19 maggio, per cercare e costruire con te un PASSAGIO A SUD OVEST, un passaggio verso un mondo umano, un mondo dove gente come te e come me possa ancora vivere e fare figli.

 

 

DOMENICA 19 MAGGIO

Bazzano – Piazza Garibaldi

 

ore 16,30

COMPAGNIA DELLA FORTEZZA

MERCUZIO NON VUOLE MORIRE

evento teatrale collettivo

LA GIORNATA DELLA PARTENZA 6° capitolo

 

regia e conduzione dell'evento Armando Punzo

musiche originali eseguite dal vivo Andrea Salvadori

contraltista Maurizio Rippa

e con Aniello Arena, Franco Felici, Giuseppe Calarese, Filipi Alban, Massimo Terracciano, Massimiliano Mazzoni, Gianluca Matera, Abderrahim El Boustani,  Rosario Saiello, Giuseppe Venuto e con Yuri Punzo.

 

Mercuzio non vuole morire. Troppo breve la sua apparizione nella tragedia di Romeo e Giulietta, troppo precoce la sua morte, totalmente ininfluente la presenza dei Cittadini nella storia. Mercuzio è il poeta, l’artista, l’attore, l’uomo di cultura. I Cittadini sono i perenni esclusi, i succubi dell’eterna lotta tra Montecchi e Capuleti.

Un evento che va oltre l’idea comune di uno spettacolo da vedere, un evento che bisogna realizzare tutti insieme, viverlo dall’interno, da protagonisti. Per far questo chiedo a tutti solo la disponibilità a essere con noi, a scendere tra le strade e nelle piazze. Chiedo solo di esserci, di stare dalla parte di Mercuzio, di mostrarci al mondo intero come un territorio sensibile e attento.

PORTATE UNA VALIGIA E UN LIBRO.