05 aprile 2014 Progetto Shelters 2015, scuola secondaria Francesco Francia

EDUCAZIONE EUROPEA 2

SABATO 5 APRILE 2014 ORE 18

PROVA APERTA, SALA RIALTRO, CASA DELLE ASSOCIAZIONI

Via Gesso 26, Riale

Maggio 2015 repliche

nell'Auditorium della scuola secondaria Francesco Francia di Zola Predosa 


 

EDUCAZIONE EUROPEA

Liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Roman Gary

Cantharide 2014-2015

 

 

 

 

La libertà è figlia delle foreste.

E’ là che torna a nascondersi,

quando le cose vanno male

(Romain Gary, Educazione europea)

di e con Elena Galeotti e Filippo Plancher

Assistente Ilaria Debbi

Voci Massimiliano Frabetti, Elsa Maria Frabetti, Elia De Biasi e Laboratorio Teatro (in)stabile.

 

La nostra proposta parte dalla memoria con lo sguardo ben ancorato al presente e la mente proiettata al futuro come ogni viaggio che si rispetti. Il lungo laboratorio che lo scorso anno ci ha coinvolti e appassionati insieme a un gruppo di ragazzi di terza media, ci ha portati alla creazione del nostro nuovo lavoro proprio a partire dalla passione e dai materiali generosamente prodotti dagli studenti durante il percorso laboratoriale. Si intitola Educazione Europea ispirato all’omonimo romanzo di Roman Gary.

 

Questo lavoro, racconta le eroiche gesta di un gruppo di resistenti polacchi giovanissimi durante la seconda guerra mondiale; E’ un inno alla libertà, all’amicizia, all’arte e alla vita, raccontato (nella nostra versione) da due dei personaggi, ora non più giovani adolescenti ma creature proiettate verso il futuro, uno scrittore e un’attrice che hanno attraversato un pezzo di storia importante e oggi desiderosi di incontrare il presente e porre al mondo delle domande.

Educazione europea è il memorabile romanzo d’esordio di Roman Gary, la storia della formazione politica e morale di un adolescente che sceglie di combattere nelle file della resistenza. I sogni, le speranze e gli ideali dei giovani resistenti polacchi si uniscono ai ricordi degli ex resistenti emiliani e infine ai pensieri dell’uomo contemporaneo.

E’ un’opera che esalta la grandezza dell’uomo, un sogno attraversa ogni pagina di Educazione europea: “che dalla resistenza comune sorga un sentimento di solidarietà europea, l’Europa finalmente si erga e cammini”

 

Questo nostro lavoro è dedicato all'adolescenza.

 

 

Ringraziamo con gratitudine e affetto gli amici di ANPI e ANED, gli studenti e gli insegnanti della Scuola Media Francesco Francia e gli attori di Laboratorio teatro (in)stabile per la collaborazione, l’amicizia e la fiducia che ci hanno concesso durante il lungo viaggio intrapreso insieme.