16 novembre 2013 Da ottobre 2013 a giugno 2014

CONTRONATURA 2013-2014

CONTRONATURA 2013-2014

RIALTRO


RIALTRO

 

Rialtro è un luogo piccolo e buio dove possiamo sentirci stranieri e creare piccoli microcosmi di incongruenze. Mettere la gioia nel dolore, unire l’ordine al caos, accostare la vita alla morte perché tutte queste facce convivono nel pensiero dell’uomo che oggi non ha imparato granché e continua a brancolare nel buio come dichiara il saggio Marco Polo a Kublai Khan: ”scrutando le tracce di felicità che ancora si intravedono, ne misuro la penuria. Se vuoi sapere quanto buio hai intorno, devi aguzzare lo sguardo sulle fioche luci lontane”. Ci siamo spostati di nuovo, eterni stranieri e sfollati, Rialtro ci ha accolti, è la nostra nuova città invisibile, una piccola sala prove nell’appena inaugurata Casa delle Associazioni di Riale. Questo Spazio, intimo e silenzioso, ci ha spostati in una nuova dimensione. Nella contrapposizione tra il bene e il male, il viaggio continua ostinatamente alla ricerca di ciò che apparentemente si nasconde; è bello pensare al teatro come ad un luogo dove gli opposti si possano incontrare, a Rialtro Cantharide crea una zona di produzione, laboratori e piccoli esperimenti (altro). Da qui Il nome Rialtro. Un luogo dove portare avanti il nostro lavoro creando occasioni di scambio e ricchezza culturale.

 

TEATRO LA SCUOLA 

Il nostro nuovo progetto 2013 / 2014 per i bambini e ragazzi delle scuole, intitolato per il secondo anno consecutivo, TEATRO LA SCUOLA, è dedicato alle scuole primarie e secondarie e si articola in una serie di proposte tutte volte ad esplorare l’arte teatrale per gli studenti della scuola primaria e secondaria con un progetto particolare e un spettacolo che si rivolge agli adolescenti. 

 

TEATRO LA SCUOLA è un progetto che mette i giovani spettatori al centro del lavoro; nostro compito sarà quello di avvicinare i ragazzi nella difficile età che va dai 10 ai 13 anni a delle modalità espressive che appartengono all’arte teatrale, a vivere e conoscere un altro modo di esplorare ciò che già hanno sperimentato nella vita o hanno studiato sui libri di scuola.

La nostra proposta parte dalla memoria con lo sguardo ben ancorato al presente e la mente proiettata al futuro come ogni viaggio che si rispetti. Il lungo laboratorio che lo scorso anno ci ha coinvolti e appassionati insieme ad una trentina di ragazzi di terza media, ci ha portati a concepire il nostro nuovo lavoro proprio a partire dalla passione e dai materiali generosamente prodotti dagli studenti durante il percorso laboratoriale. Lo spettacolo si intitola Educazione Europea ispirato all’omonimo romanzo di Roman Gary.

E’ un’opera che esalta la grandezza dell’uomo, un sogno attraversa ogni pagina di Educazione europea: “che dalla resistenza comune sorga un sentimento di solidarietà europea, l’Europa finalmente si erga e cammini”

 

 

E' iniziato anche per l’anno scolastico 2013-14, per gli adolescenti di terza media, un laboratorio, in orario extrascolastico, patrocinato da ANPI e ANED, sui temi della MEMORIA (vedi MNEMOSYNE). Questo è un progetto speciale che Cantharide cura da anni creando un ponte tra le vecchie e le nuove generazioni con risultati sorprendenti e i temi trattati sono quelli dei valori civili, dei miti, della violenza e del conflitto. C’è inoltre il tema dell’incontro con ex partigiani e persone che hanno vissuto momenti di “passaggio” dalla nostra storia italiana ed è qui che nasce il nostro percorso laboratoriale, dalla storia vissuta in prima persona e da ciò che si legge sui libri. E così la scuola entra nel teatro e il teatro modifica l’idea della storia e della scuola con facce e voci e l’esperienza si allarga e si fa viva, insieme ai propri compagni in un mondo che vorremmo più ricco di possibilità e dai confini sempre più ampi.

 

 

1. Da ottobre 2013 a aprile 2014.

MNEMOSYNE e LA COMPAGNIA DELLA SCUOLA

I fili della Memoria 

Laboratorio di ricerca in collaborazione con ANPI e ANED. Partecipano 25 ragazzi della scuola media Francesco Francia per la giornata della Memoria. Partecipano inoltre un gruppo di ragazzi delle scuole superiori e studenti universitari per lavorare insieme sui temi legati alla Memoria e alla libertà dell'uomo contemporaneo. Il risultato verrà presentato pubblicamente intorno al 25 aprile.

La compagnia della scuola

Accanto al progetto 2013-14 TEATRO LA SCUOLA rivolto alle scuole primarie e secondarie e che si articola in varie proposte formative e culturali (i laboratori teatrali nelle scuole, il progetto MNEMOSYNE dedicato alle classi terze delle scuole medie, gli incontri di formazione per i docenti e uno spettacolo per i ragazzi della scuola secondaria), l'Associazione Culturale Cantharide ha creato, con la collaborazione di insegnanti e studenti della scuola secondaria Francesco Francia LA COMPAGNIA DELLA SCUOLA diretta da Alessandro Bedosti.

 

 

2. Novembre-Maggio 2013-2014

RIALTRO

Sala Rialtro è un luogo non teatrale nell’appena inaugurata Casa delle Associazioni di Riale. Questo Spazio ha delle caratteristiche che ci permettono di pensare alla realizzazione di un progetto nuovo. Continueremo a studiare la vita attraverso il teatro in un percorso di ricerca onesto e ininterrotto. Il nome Rialtro nasce dal luogo: Riale e dalla parola Teatro ma anche dal termine Altro, pensiamo ad un luogo dove produrre spettacoli, fare laboratori e incontri. Un luogo dove creare occasioni di scambio e ricchezza culturale.

 

 

3. Maggio 2014

PASSAGGIO A SUD OVEST

un progetto di Cantharide e Teatro delle Ariette

Nuove idee di cultura teatrale per un territorio